Avete voglia di partire in pieno inverno, sognate lunghe spiagge ed un mare cristallino? Se questo è un vostro desiderio non dovrete viaggiare solo con la fantasia, ma potrete davvero volare in dei luoghi dove mentre qui mettiamo il capotto lì potrete andare in giro in bikini. Ma quando conviene andare a Bora Bora o prenotare un soggiorno a Zanzibar o starsene sdraiati sulle spiagge delle Maldive, Caraibi, o Sud Africa? Vediamo quindi quali sono i periodi migliori per partire a seconda del clima, per non incorrere nel rischio di una vacanza rovinata. 

Il periodo migliore per andare a Cuba
Il periodo migliore per andare in Australia
Nuova Zelanda ed isole Fiji, quando andare
Il periodo migliore per andare in vacanza in Sudafrica
I mesi migliori per visitare l'India e lo Sri Lanka
Visitare la Thailandia, il periodo migliore
Partire per Malta: una vacanza per tutte le stagioni
Il periodo migliore per scappare a Santo Domingo
Quando partire per le Seychelles senza rischi
Il periodo migliore per andare alla Maldive
Quando organizzare un viaggio in Messico
La Tanzania e Zanzibar, il periodo migliore per viaggiare

Il periodo migliore per andare a Cuba

Foto di Alessandro Caproni
in foto: Foto di Alessandro Caproni

Se state organizzando un viaggio per Cuba è bene scegliere il periodo giusto per visitare questo meraviglioso paese. Cuba fa parte delle mete tropicali che sono colpite dalle stagioni delle piogge o dagli uragani. Per godere del mare caraibico di Cuba bisogna evitare questi periodi dell'anno. I mesi in cui è più probabile trovarsi a rischio uragani sono quelli che vanno da maggio a ottobre, periodo che corrisponde anche alla stagione più calda. A volte gli uragani possono essere distruttivi, portando piogge torrenziali e venti fortissimi, per questo in genere non si consiglia questo periodo per chi vuole essere sicuro di pianificare una vacanza tranquilla, anche se tutto sommato il clima sarebbe accettabile. Quindi il periodo migliore per andare a Cuba è proprio l'inverno, da dicembre ad aprile. In questi mesi il clima diventa piacevolmente caldo, con temperature leggermente più basse nel nord rispetto al sud. Le piogge sono abbastanza rare, ed in particolare per chi vuole vivere in serenità la vita spiaggia dei Caraibi in mesi migliori sono da fine marzo ad aprile. Nei mesi di luglio ed agosto, invece si ha la possibilità di vivere la realtà locale grazie alle numerose feste, tra cui l'anniversario della rivoluzione ed il Carnevale di Santiago.

Il periodo migliore per andare in Australia

Foto di Les Hianes
in foto: Foto di Les Hianes

L'Australia è un paese che ha diverse stagioni, ed ogni periodo dell'anno ha un clima che permette di fare avventure diverse. Nel paese ci sono precisamente quattro stagioni, solo nel nord c'è un'unica stagione umida e secca. In particolare l'estate australiana va da dicembre a gennaio ed è un ottimo periodo in cui andare in vacanza al mare quando qui fa freddo. Le spiagge di Sydney vi sembreranno un vero paradiso insieme allo splendido lungomare della Tasmania con lo storico lungomare di Hobart. L'autunno invece va dal mese di marzo a quello di maggio. In questo  periodo si può vivere a pieno la natura australiana, visitando parchi fantastici e vivere le emozioni delle ripide sulla costa occidentale della Tasmania. L'inverno australiano, va da giugno ad agosto, ed offre la possibilità di praticare tanti sport invernali sulle sue bellissime montagne, come le splendide Alpi Australiane. Questa è anche la stagione perfetta per scoprire il litorale australiano, avvistando le balene in migrazione e facendo immersioni scoprendo un'incredibile varietà di animali marini. Infine la primavera che va da settembre a novembre, ed è il momento ideale per ammirare le balene e i fiori selvatici mentre esplorate le aziende vinicole della regione di Margaret River in Australia Occidentale. Questo è anche il periodo ed uno dei luoghi migliori per fare surf nel mondo.

Nuova Zelanda ed Isole Fiji, quando andare

Foto di paul bica
in foto: Foto di paul bica

Stesso discorso per la Nuova Zelanda, infatti la vicinanza con l'Australia, fa si che ci sia un clima abbastanza simile. L'state qui è abbastanza capricciosa, infatti il clima è condizionato dalle correnti marine, ma il clima in generale è abbastanza temperato, infatti durante tutto l'anno non si anno eccessi ne di caldo ne di freddo. In generale la stagione migliore per visitare la Nuova Zelanda è l’autunno, ma se si vuole godere a pieno del mare bisogna ricordare che ci troviamo nell'altro emisfero quindi le stagioni sono invertite. Per trovare il caldo bisogna partire nel mese di gennaio. In qualunque periodo decidete di partire, però, in Nuova Zelanda bisogna stare attenti al vento, che può diventare molto fastidioso, ed anche al buco dell'ozono che in questa zona è più pericoloso, quindi ricordate sempre di proteggere la vostra pelle con un buon filtro solare.

Passando da un paradiso all'altro, sposandosi verso est si incontrano le Isole Fiji, dove il clima cambia rispetto alle altre zone. Infatti il periodo migliore per andare in vacanza alle isole Figi include i mesi di aprile, maggio, giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre e novembre. Il clima di questa zona è tropicale con temperature mitigate dai venti alisei. Gli altri mesi non indicati sono sconsigliati a causa delle frequenti piogge, che pur essendo molto brevi, sono intense e di solito si concentrano nelle ore pomeridiane.

Il periodo migliore per andare in vacanza in Sudafrica

Foto di dicau54
in foto: Foto di dicau54

Il Sudafrica è una terra magica che regala emozioni forti a chiunque decida di visitarla. Data la sua collocazione nell'emisfero meridionale, le stagioni sono invertite, quindi fa caldo quando qui è inverno e fa freddo, quando da noi è estate. Però il Sudafrica si può visitare tutto l'anno a seconda delle attività e del tipo di vacanza che si vole fare. Se si vuole andare sulla costa, si deve sapere che mentre il lato bagnato dall'Oceano Atlantico presenta correnti marine fredde, quello bagnato dall’Oceano Indiano presenta delle correnti marine calde. L'entroterra, invece, è costituito da altopiani che variano dai 900 ai 1800 metri d'altezza sul livello del mare. Da città a città il clima cambia, infatti mentre Johannesburg, la capitale economica del paese, è soggetta ad inverni, da maggio ad agosto, piuttosto secchi con temperature tra i 24 e i 16 gradi, ma può accadere che durante la notte si raggiungano temperature al di sotto dello zero. Il mese migliore per visitare questa città è settembre, anche se può essere visitata tutto l’anno. Discorso diverso per Città del Capo, che ha un clima che si avvicina di più a quello mediterraneo, con temperature estive che oscillano tra i 25 ed i 27 gradi, mentre la stagione delle piogge è compresa tra maggio e agosto. Il periodo migliore per visitare questa città è compreso tra gennaio e febbraio, poichè negli altri mesi la temperatura dell'acqua può essere molto fredda.

I mesi migliori per visitare l'India e lo Sri Lanka

Foto di Surreal Name Given
in foto: Foto di Surreal Name Given

L'india un luogo dal fascino incredibile da visitare almeno una volta nella vita per le emozioni che riesce a sprigionare. Ma qual è il periodo migliore per visitarlo senza rischiare di trovarsi in una tempesta di pioggia o di squagliarsi al sole? Il clima indiano risente molto dei monsoni e la stagione piovosa si concentra soprattutto nel mese agosto raggiungendo addirittura i 200 millimetri di pioggia. Però definire esattamente un  periodo per visitare questo paese è abbastanza difficile, infatti dipende soprattutto dalla zona che si vuole vedere. L'India infatti si divide in India del Nord ed India del Sud, ed il clima può essere molto diverso tra queste due zone. Nella maggior parte del paese i mesi più piacevoli per un viaggio in India vanno da ottobre a marzo. Nell'India del Sud invece i monsoni fanno sì che il periodo migliore sia da gennaio a settembre mentre in quella del Nord va da marzo ad agosto.

Se visitate l'India del Sud, al vostro viaggio può essere unita una sosta nello Sri Lanka. Questo stato insulare asiatico si può in generale visitare tutto l'anno. L'unico inconveniente è lo scarto termico tra giorno e notte che si può avere in alcune zone. Infatti è meglio dirigersi verso la costa non soggetta alla stagione umida delle piogge. Come per l'india anche qui il clima è influenzato molto dai monsoni che caratterizzano profondamente le stagioni. Il periodo migliore per visitare la costa occidentale e la costa meridionale è quello compreso tra dicembre e marzo, mentre la costa orientale è meglio visitarla tra marzo e settembre, così da evitare le stagioni delle piogge.

Visitare la Thailandia, il periodo migliore

Foto di Alessandro Caproni
in foto: Foto di Alessandro Caproni

Le spiagge della Thailandia sono il sogno di molti turisti. Il mare cristallino di Phuket, le lagune di Phi Phi, la splendida spiaggia di Maya Bay, sono dei luoghi da sogno che se non sono il paradiso si avvicinano molto. Scegliere il periodo migliore per andare in Thailandia dipende molto dalla zona che si vuole visitare, infatti il paese è molto esteso ed il clima varia a seconda della latitudine. Una vacanza in Thailandia sulla costa sud occidentale si può organizzare quasi sempre tranne nei mesi di maggio e di ottobre quando il mare è molto mosso a causa dei monsoni. La zona nord della Thailandia, invece presenta un clima umido – caldo soprattutto nei mesi di luglio ed agosto, mentre la stagione fresca inizia da fine ottobre fino a metà gennaio, poi arriva la stagione molto calda si protrae fino a maggio. Un altro motivo da cui dipende la scelta di quando visitare la Thailandia sono gli eventi. Infatti il paese festeggia ben tre capodanni tutti molto caratteristici ed entusiasmanti da vivere. Il primo gennaio si celebra il capodanno come nel resto del mondo, mentre dal 13 al 15 aprile si festeggia il capodanno Thailandese. Aprile è il mese più caldo ed infatti questo capodanno si festeggia con gavettoni e farina. Il Songkhran festival chiamato anche Festa dell’acqua è un'altra celebrazione molto suggestiva ed importante della zona, durante la festa le le statue del Buddha vengono irrorate di acqua. Infine a febbraio iniziano i grandi festeggiamenti per il terzo capodanno, quello cinese con meravigliosi spettacoli pirotecnici. In maggio si celebra la grande ricorrenza buddista della nascita del Buddha, Visakha Puja, con numerosissime processioni serali presso i templi.

Partire per Malta, una vacanza per tutte le stagioni

Foto di Robert Pittman
in foto: Foto di Robert Pittman

La piccola isola di Malta è un luogo pieno di attrazioni e di cose da vedere in tutti i periodi dell'anno. Malta infatti è posizionata al centro del Mediterraneo ed ha un clima mite e caldo, che presenta estati lunghe e secche ed inverni umidi e molto brevi. L'inverno ha temperature abbastanza miti, e durante questo periodo si può approfittare per visitare tutte le bellezze che le città maltesi custodiscono. In generale il periodo migliore per visitare Malta sono i mesi più miti della primavera e dell’inizio dell’autunno. Se invece il vostro desiderio per le vacanze a Malta è godere del sole e del mare e visitare anche le paradisiache isole di Gozo e Comino il periodo migliore è l'estate che coincide con la nostra quindi dai mesi di giugno a settembre. Anche se nei mesi più caldi le temperature spesso superano i 30° la calura estiva e facilmente sopportabile grazie ai venti che soffiano dal mare.

Il periodo migliore per scappare a Santo Domingo

Foto di Joe de Sousa
in foto: Foto di Joe de Sousa

Santo Domingo è uno di quei luoghi dove vorremmo fare le valigie e scappare via. Vivere una vita rilassata dove il tempo non è un problema, tra la spiaggia meravigliosa e paradisi tropicali, è il sogno di tutti quando la vita diventa troppo stressante. Ed il mare di cui parliamo, non è uno qualunque, ma il mar dei Caraibi, un vero paradiso in terra. Ma qual è il periodo migliore per andare a Santo Domingo? Una cosa importante da sapere è che il periodo che va da giugno a settembre è quello della stagione degli uragani, quindi se non volete una vacanza rovinata, meglio non rischiare e quindi non partire in questo periodo dell'anno. Da ottobre a maggio, invece, le piogge sono molto abbondanti sulla costa settentrionale, mentre da maggio a ottobre sulla costa meridionale, non a caso questa è la stagione delle piogge. Esclusi tutti questi mesi poco consigliabili, il periodo migliori per una vacanza a Santo Domingo sono quelli compresi tra dicembre e maggio. In questo periodo le piogge sono quasi inesistenti e le temperature abbastanza alte, così potrete dedicarvi alla vostra vacanza di sole e relax e lasciare il freddo e la neve in Italia.

Quando partire per le Seychelles senza rischi

Foto di Rachel_the cat
in foto: Foto di Rachel_the cat

Gli amanti delle spiagge e degli sport acquatici non possono non includere nella loro lista dei desideri una vacanza alle Seychelles. Un arcipelago di isole incontaminate con spiagge candide, mare turchese dove poter praticare fantastiche immersioni e godere della fauna marina. L'arcipelago è formato da circa 150 isole che punteggiano l'Oceano Indiano. Il clima delle Seychelles è caldo e tropicale e le condizioni meteo permettono una vacanza praticamente in qualsiasi periodo dell'anno, anche perché quasi tutte le isole si trovano al di fuori della zona ciclonica. Il periodo per andare alle Seychelles viene scelgo generalmente in base alle attività che si vogliono svolgere. Così se siete amanti del surf e della vela dovrete attendere il periodo in cui soffiano gli alisei, cioè da ottobre a marzo e da maggio a settembre. Tra aprile e maggio e ottobre e novembre i venti diminuiscono, così che il mare diventa calmo e particolarmente limpido. In questo periodo sono perfette le attività di immersioni e snorkeling. Alle condizioni meteo si associano anche molti eventi, come la Seychelles Sailing Cup, una gara internazionale di vela, che viene organizzata ogni anno nel mese di gennaio, e la International Fishing Competiotion, una gara internazionale di pesca che si svolge invece a novembre.

Il periodo migliore per andare alle Maldive

Foto di CSITDMS
in foto: Foto di CSITDMS

Tra i paradisi in terra che affollano i nostri sogni non si può non pensare alle Maldive, un insieme di atolli immersi nell'Oceano Indiano, che già dall'aereo creano uno spettacolo mozzafiato. Metterci piede poi è un' esperienza davvero emozionante, con splendide spiagge, acque cristalline avvolte in una vegetazione rigogliosa. Tutto magico e meraviglioso, ma attenzione ai monsoni. Non tutti i periodi sono giusti per andare alle Maldive, ma bisogna scegliere bene quando partire. Nel periodo che va da maggio a novembre il clima è caratterizzato dal monsone umido, con frequenti piogge torrenziali che possono durare anche intere giornate. Il periodo migliore per andare alla Maldive è quello che va dal mese di dicembre a quello di aprile, caratterizzato dal monsone secco. Durante questo lasso di tempo si possono trovare solo delle piogge deboli e brevi, ma niente che posso rovinare la vostra vacanza.

Quando organizzare un viaggio in Messico

Foto Kim Hill
in foto: Foto Kim Hill

Il Messico ha delle zone climatiche molto differenti a seconda dell'altezza, infatti si divide principalmente in tre tipi di clima. C'è una zona più calda, definita terra caliente che si trova lungo la costa, una terra templada che si trova sugli altipiani ed infine una zona fria che è quella situata oltre i 1800 metri di altezza. Quindi in realtà non esiste un vero periodo ideale per andare in vacanza in Messico, essendo tutto l'anno la zona abbastanza calda. Se si viaggia nel periodo invernale non è necessario portare troppi vestiti pesanti, infatti si consiglia un abbigliamento da spiaggia. Però se si vogliono visitare le zone più fredde e Città del Messico le temperature si abbassano leggermente. Per tutto il resto dell’anno il caldo accompagnerà le vostre vacanze, tranne qualche acquazzone improvviso che rinfrescherà l'aria. Se ci spostiamo nella penisola dello Yucatan, esistono due periodi climatici: estate e l'inverno. L'estate è il periodo perfetto per la vacanza di mare che avete sempre sognato, da maggio ad agosto, infatti le spiagge della penisola sono affollate di turisti, ma attenzione a non prendere troppo sole, poichè qui il caldo spesso è davvero troppo forte. Durante l'inverno, cioè da ottobre a maggio le temperature dello Yucatan restano comunque gradevoli, senza diventare troppo fredde. Questo è il periodo giusto per scoprire le testimonianza custodite nello Yucatan e soprattutto conoscere la cultura Maya.

Tanzania e Zanzibar, il periodo migliore per viaggiare

Foto di Rod Waddington
in foto: Foto di Rod Waddington

La Tanzania con l’arcipelago di Zanzibar, affacciano nell'Oceano Indiano ed in particolare l'arcipelago è diventata una richiesta meta di vacanza per chi cerca spiagge e clima tropicale. Qui si trovano due stagioni, che sono caratterizzate sopratutto dalla presenza o dall'assenza dei venti. Da maggio ed ottobre il clima è caratterizzato dai Monsoni, mentre nei restanti mesi dell'anno ci sono gli alisei. Il periodo sconsigliato per andare in vacanza a Zanzibar va da marzo e giugno, quando si intensificano le piogge e la vacanza può essere un vero incubo. Il periodo migliore per andare a Zanzibar è durante le due stagioni secche, cioè da dicembre a marzo, e da giugno a settembre. Questi sono i mesi in cui piove meno e c’è il sole praticamente tutti i giorni.

[Foto di Topytl]